fbpx
Guide e consigli

Bonus 50% sulle ristrutturazioni edilizie 2018

5 febbraio , 2018 Nessun commento

Bonus 50% sulle ristrutturazioni edilizie 2018 Guide e consigli Normative e legislazioni

La nuova legge di Stabilità 2018 ha prorogato fino al 31/12/2018 il bonus per le ristrutturazioni edilizie e niente è cambiato rispetto agli anni precedenti in cui è stato in vigore.

 

Sarà quindi possibile detrarre il 50% (ripartito in dieci quote annuali di pari importo) delle spese sostenute per ristrutturare casaper una spesa massima di 96.000 euro.

Dal 1° gennaio 2019 questo bonus tornerà alla misura originaria prevista, prevedendo una detrazione Irpef pari solo al 36% delle spese sostenute e con una spesa massima di solo  48.000 euro per ciascuna unità immobiliare.

Quindi prima che la detrazione fiscale sulle ristrutturazioni edilizie venga ridotta nel 2019 il nostro consiglio è di affrettarsi e pensare seriamente a utilizzarlo visto che anche su importi spesi entro i 10.000 euro il beneficio è notevole.

 

Spesa Rimborso fiscale in 10 anni
Fino al 31/12/2018 10.000 € 5000 €
Dal 01/01/2019 10.000 € 3600 €

 

Esattamente come negli anni passati, gli interventi che possono beneficiare dell’incentivo sono quelli di ristrutturazione edilizia, restauro e risanamento conservativo manutenzione straordinaria degli immobili, mentre quelli di manutenzione ordinaria sono ammessi all’agevolazione solo quando riguardano le parti comuni e la detrazione, in questi casi, verrà ripartita tra i condomini in base alle quote millesimale.

Ecco qui l’elenco dettagliato di tutti gli interventi ammessi per il bonus fiscale 50%

Elenco degli interventi ammessi per il bonus fiscale 50%

 

In tutti i casi, oltre alle spese sostenute per l’esecuzione effettiva dei lavori sono detraibili anche le seguenti spese: progettazione; prestazioni professionali; messa a norma degli impianti elettrici e a metano e rilascio delle certificazioni di conformità dei lavori; i costi necessari per l’acquisto dei materiali; quelli sostenuti per effettuare perizie e sopralluoghi; nonché IVA, bollo e i diritti di concessioni, autorizzazioni, denuncia inizio lavori ed oneri di urbanizzazione.

A questo punto vuoi sapere nel dettaglio:

  • Chi sono i beneficiari della detrazione?
  • Quali sono le opere ammesse e il tetto di spesa?
  • Le differenze tra manutenzione ordinaria e manutenzione straordinaria?
  • Le aliquote IVA per interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria?
  • Le aliquote IVA per interventi di ristrutturazione, recupero o risanamento conservativo?
  • Gli adempimenti necessari?
  • Cosa sono i pagamenti con bonifici “parlanti”?
  • Documenti da conservare?

 

Allora leggi la nostra guida completa e ufficiale sulle ristrutturazioni e sul bonus fiscale 50% qui sotto!

Bonus Fiscale 50% per ristrutturazioni

Omnia Serramenti 2018 © Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I NOSTRI PARTNER

Se sei arrivato fin qui, non sprecare il tuo tempo:
È prezioso e noi lo sappiamo.
Fissa un appuntamento con un tecnico nel nostro showroom.
Richiedi Appuntamento